Empatia Psicoanalitica

psicologia psicoterapia empatia rho

 

“Per trovare il paziente ,
dobbiamo cercarlo dentro di noi”
C. Bollas

 

 

 

 

 

 

Empatia è la capacità di immedesimarsi in un’altra persona e coglierne gli stati d’animo.
E’ la focalizzazione sul mondo interiore di un’altra persona, la capacità di intuire ciò che si sta muovendo in essa, percependo le sue emozioni ed i suoi stati d’animo autentici, spesso differenti da quelli espressi verbalmente. E’ un concetto particolarmente importante nella prassi psicoterapeutica.

Jaspers distingue comprensione razionale e comprensione empatica: quando nella nostra comprensione i contenuti dei pensieri derivano con evidenza gli uni dagli altri, secondo le regole della logica, allora comprendiamo razionalmente; quando invece comprendiamo i contenuti delle idee come scaturiti da stati d’animo, desideri e timori di chi pensa, allora comprendiamo in modo psicologico o empatico.
L’empatia richiede un assetto ricettivo che consenta di entrare nel ruolo dell’altro, per valutare il significato della situazione e dell’emozione per l’altra persona. Il lavoro del terapeuta consiste nel raggiungere una comprensione quanto più articolata delle emozioni, atteggiamenti e azioni del paziente; a questo scopo non bastano le conoscenze teoriche e la comprensione intellettuale del paziente. Per poterlo aiutare bisogna conoscere il paziente in maniera diversa, a livello emotivo.
Scrive Freud “il medico deve rivolgere il proprio inconscio come un organo ricevente verso l’inconscio del malato che trasmette”, senza questa capacità non potrebbe capire i conflitti psichici del paziente.

Oltre alla immedesimazione nell’altro e alla comprensione profonda del suo punto di vista, l’empatia si caratterizza per capacità di mantenere durante l’intero processo di sintonizzazione emotiva il proprio punto di vista, i propri valori e le proprie emozioni. Ci si sente nella persona in cui ci si immedesima ma conservando la coscienza della propria identità come separata. La fusione empatica non provoca la perdita dei propri punti di riferimento e dei propri sentimenti; la comprensione dell’altro si realizza mantenendo costantemente la consapevolezza di se stessi e del proprio punto di vista. L’autocontrollo non viene a mancare e i sentimenti dell’altro vengono compresi e condivisi senza sostituire i propri.
Il terapeuta oscilla tra identificazione e autocontrollo: deve poter usare insieme sia in “sentire” sia il “pensare”, in una situazione di consapevole separatezza, per poter comprendere la vita interna di un’altra persona. Questa capacità di oscillazione tra le due posizioni consente di raccogliere i dati psicologici utili e di poterli poi analizzare, senza questa capacità il terapeuta non potrebbe dare al paziente una conoscenza di sè che il paziente non ha.
Provare empatia significa condividere, partecipare parzialmente e temporaneamente, implica comunque che il terapeuta sappia coinvolgersi nelle esperienze emotive del paziente.
Il terapeuta deve quindi sia poter avere una comprensione empatica, sia essere capace di abbandonare l’atteggiamento empatico altrimenti non può osservare e raccogliere i dati di cui ha bisogno, nè poi può arrivare a una spiegazione dei dati osservati.
E’ necessario che abbia dimestichezza con i propri processi interni per poter entrare sufficientemente in contatto col paziente, continuando a restare separato.

L’empatia è esente da critiche, giudizi o valutazioni; la condivisione di sentimenti ed emozioni avviene in un clima del tutto neutrale e spontaneo, senza alcun tipo di giudizio morale. Non c’è giusto e non c’è sbagliato, non vengono introdotte direttive e il centro dell’attenzione è solo l’esperienza emotiva interiore. Lo scopo dell’empatia in psicoterapia è di comprendere il paziente.
In una relazione terapeutica in cui il paziente si sente abbastanza sicuro da esplorare la propria mente in presenza di un altro si apre una strada fondamentale per il cambiamento: la capacità del paziente di trovare se stesso nella mente del terapeuta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.