La Felicità come Realizzazione di se stessi

aristotele felicità psicologia

Nel pensiero di Aristotele tutte le azioni che gli uomini compiono e le decisioni che prendono,  hanno una finalità (anche se possono in qualche caso non esserne consapevoli),  e il fine a cui tutte le cose tendono è il bene. “Ogni arte e ogni ricerca scientifica e similmente ogni azione e ogni scelta deliberata tende ad un bene; perciò si è dichiarato che il bene è ciò a cui tutte le cose tendono”.
Aristotele non prevede che esista un “bene in sè“, un modello ideale e astratto al quale partecipano tutte le “cose buone“; parte invece a ricercare il bene nelle cose reali, un’azione o una cosa non è buona in sè, fuori dallo specifico contesto, ma è buona in quanto conduce al bene dell’uomo. Continue reading “La Felicità come Realizzazione di se stessi”

Annunci

Le Feste ci rendono Tristi?

depressione natalizia Christmas Blues

Nell’atmosfera natalizia, piena di addobbi e luccichii alcune persone non si sentono affatto  coinvolte dallo spirito della festa, anzi ne sono infastidite,  sono portate più verso la  malinconia e la tristezza, miste ad un senso di frustrazione, per cui il desiderio è che le feste finiscano il prima possibile. Continue reading “Le Feste ci rendono Tristi?”

Tempi del Cambiamento

psicologia cambiamento

 

Il mestiere di psicoterapeuta è fatto di cose lente, segue i tempi del cambiamento interno, ci si abitua a notare le sfumature delle cose che mutano piano piano, si procede per piccoli passi, sintonizzandosi coi bisogni dei pazienti e si aspetta, si aspetta: la pazienza è una caratteristica fondamentale, per entrambi.
Poi arrivano dei momenti, che sembrano improvvisi, come usciti dal nulla, in cui si ha la chiara percezione che è avvenuto un passaggio, un’evoluzione, è come sentire una voce che parla forte, dopo tanto tempo trascorso a sussurrare. Continue reading “Tempi del Cambiamento”

Psicoterapia: un percorso verso la consapevolezza -Il mito della caverna-

rho psicoterapia percorso verso la consapevolezza platone mito della caverna

Platone immagina gli uomini chiusi in una caverna, gambe e collo incatenati, impossibilitati a volgere lo sguardo indietro, dove arde un fuoco. Tra la luce del fuoco e gli uomini incatenati vi è una strada rialzata e un muricciolo, sopra la strada alcuni uomini parlano, portano oggetti, si affaccendano nella vita di tutti i giorni. Gli uomini incatenati non possono conoscere la vera esistenza degli uomini sulla strada poiché ne percepiscono solo l’ombra proiettata dal fuoco sulla parete di fronte e l’eco delle voci, che scambiano per la realtà. Continue reading “Psicoterapia: un percorso verso la consapevolezza -Il mito della caverna-“

Sogni ad occhi aperti

sogno psicologia e psicoterapia rho freud fantasticherie

La passività mentale, la fantasticheria e il sogno sono fenomeni psichici di estrema importanza per la nostra salute psichica.
Quando il nostro pensiero è al lavoro si ha la concentrazione attiva, mentre la passività mentale (concentrazione passiva) si ha nei momenti in cui i pensieri vanno, noi abbiamo un’aria assente, guardiamo nel vuoto. Se ci si chiede a cosa stiamo pensando in quei momenti diciamo “ a niente”, anche se in realtà i pensieri ci sono, solo che sono molto lontani dall’attenzione per cui vengono subito dimenticati. Sono momenti in cui lasciamo vagare i pensieri e sono importanti intervalli di riposo mentale. Continue reading “Sogni ad occhi aperti”

Ridere è una cosa seria

ridere è una cosa seria psicologia e psicoterapia rho
La risata, così come il sorriso, è un processo in cui, in risposta a un determinato stimolo che viene percepito comico, si produce un vissuto di piacere. La risata è un comportamento istintivo programmato dai nostri geni, nel quale emettiamo suoni, eseguiamo movimenti ed esprimiamo sentimenti. Tale comportamento motorio viene governato dalla parte più primitiva del nostro cervello. La risata è peculiare degli esseri umani. Anche le scimmie ridono, se solleticate oppure sotto l’effetto dell’alcool, ma la struttura armonica delle loro risate differisce da quella degli esseri umani, a causa degli stessi meccanismi neuromuscolari che sono differenti negli uomini e nei primati e che consentono solo ai primi di parlare. Esiste, tuttavia, anche tra i singoli individui una estrema variabilità nel modo di ridere, così come nella diversa suscettibilità agli stimoli umoristici. Continue reading “Ridere è una cosa seria”

L’Anima Gemella

psicologa rho anima gemella platone androgini

Nel Simposio di Platone il discorso di Aristofane parla del mito degli androgini, l’incontro con la propria metà. Nel mito si racconta che all’origine l’umanità comprendeva tre sessi, il maschio, la femmina e l’androgino che aveva in sé i caratteri degli altri due.
Anche la forma era diversa, arrotondata, era un tutto pieno: la schiena e i fianchi a cerchio, quattro braccia e quattro gambe, due volti del tutto uguali sul collo cilindrico, e una sola testa sui due volti. Potevano spostarsi in qualunque direzione, velocemente, rotolando, avevano una resistenza e una forza prodigiosa e anche una arroganza senza limiti, per cui entrarono in conflitto con gli dei e tentarono di scalare il cielo. Continue reading “L’Anima Gemella”

Il Sentimento di Amicizia

rho psicologia filosofia il sentimento di amicizia secondo Aristotele

Secondo Aristotele l’amicizia o è una virtù o è strettamente congiunta con una virtù. In ogni caso è indispensabile alla vita “giacchè senza amici nessuno sceglierebbe di vivere, anche se possedesse tutti gli altri beni”. Anzi l’amicizia, intesa nell’accezione più vasta del termine, ossia tutti i sentimenti di affetto e attaccamento verso gli altri, non solo è necessaria ma anche bella.

Continue reading “Il Sentimento di Amicizia”