La madre tra assenza e desiderio

la madre tra assenza e desiderio

Per ogni bambino è fondamentale poter fare esperienza tanto della presenza della madre quanto della sua assenza. La presenza senza alternanza con l’assenza può diventare soffocante, mentre l’assenza può suscitare vissuti  depressivi ed abbandonici.
Lo psicanalista Recalcati nel suo libro “Le mani della madre”  tratteggia la figura materna tra i due estremi dell’eccessiva presenza (madre coccodrillo) e dell’eccessiva assenza (madre narcisistica). La prima è  la madre del sacrificio, della disponibilità totale, dell’amore senza limiti, la seconda è la donna che rifiuta tendenzialmente la maternità in quanto a prevalere è la propria immagine narcisistica. Continua a leggere “La madre tra assenza e desiderio”

Annunci