Psicoterapia: un percorso verso la consapevolezza -Il mito della caverna-

rho psicoterapia percorso verso la consapevolezza platone mito della caverna

Platone immagina gli uomini chiusi in una caverna, gambe e collo incatenati, impossibilitati a volgere lo sguardo indietro, dove arde un fuoco. Tra la luce del fuoco e gli uomini incatenati vi è una strada rialzata e un muricciolo, sopra la strada alcuni uomini parlano, portano oggetti, si affaccendano nella vita di tutti i giorni. Gli uomini incatenati non possono conoscere la vera esistenza degli uomini sulla strada poiché ne percepiscono solo l’ombra proiettata dal fuoco sulla parete di fronte e l’eco delle voci, che scambiano per la realtà. Continua a leggere “Psicoterapia: un percorso verso la consapevolezza -Il mito della caverna-“

Annunci

L’Anima Gemella

psicologa rho anima gemella platone androgini

Nel Simposio di Platone il discorso di Aristofane parla del mito degli androgini, l’incontro con la propria metà. Nel mito si racconta che all’origine l’umanità comprendeva tre sessi, il maschio, la femmina e l’androgino che aveva in sé i caratteri degli altri due.
Anche la forma era diversa, arrotondata, era un tutto pieno: la schiena e i fianchi a cerchio, quattro braccia e quattro gambe, due volti del tutto uguali sul collo cilindrico, e una sola testa sui due volti. Potevano spostarsi in qualunque direzione, velocemente, rotolando, avevano una resistenza e una forza prodigiosa e anche una arroganza senza limiti, per cui entrarono in conflitto con gli dei e tentarono di scalare il cielo. Continua a leggere “L’Anima Gemella”